Centro Residenziale
Accesso e ammissione

Numerosi lavori scientifici e i risultati nella pratica clinica confermano che il successo dei trattamenti alcologici dipende dall'adempimento di requisiti quali l'impostazione interdisciplinare (una terapia attuata secondo il modello di interventi medici, psicologici e sociali) e il trattamento integrale (un'assistenza completa fra la presa di contatto e la reintegrazione sociale). Il nostro modo operativo cerca di assicurare la necessaria continuità durante tutto il processo terapeutico.
Il Centro residenziale non può da solo garantire un successo terapeutico ai suoi clienti e a chi si interessa del loro benessere. Il Centro si pone solo come una fase, seppur importante e magari anche fondamentale, all'interno del complessivo programma di cura.
L’ammissione avviene di regola su domanda motivata del richiedente tramite il consultorio territoriale Ingrado, tramite un servizio inviante se domiciliato fuori Cantone o direttamente se dall’estero.
Il consulente Ingrado valuta la situazione, fornisce al cliente tutte le informazioni fondamentali sulle attività del Centro. Se il cliente (in collaborazione con tutte le figure professionali e con i famigliari coinvolti) conferma il suo interesse, il consulente chiede un colloquio d’ammissione al responsabile del Centro.
Al colloquio d’ammissione partecipano il cliente, accompagnato possibilmente dalle sue persone significative (famigliari, partner, ecc.), e l’inviante (consulente Ingrado e/o altri invianti). Viene rilevata la situazione di vita attuale (situazione personale, famigliare, lavorativa, abitativa, finanziaria e giuridica) e, parzialmente, la storia di vita; la condizione di salute fisica e psichica; l’anamnesi della dipendenza, il suo stato attuale e le terapie precedenti; la motivazione al cambiamento rispetto ai vari aspetti. Vengono inoltre identificati i problemi e definiti gli obiettivi da raggiungere. Viene proposto un conseguente programma terapeutico-riabilitativo di massima che durante la degenza verrà costantemente aggiornato.
In caso di reciproca disponibilità (accordo del cliente, rispetto dei criteri di ammissione e disponibilità di posti), il cliente può iniziare il suo programma appena possibile. Viene infine definita la presa a carico esterna al Centro fino al momento dell’ammissione (tempi previsti; condizioni di ammissione: disintossicazione fisica, garanzia di pagamento della retta e disponibilità ad astenersi dal consumo di ogni sostanza psicoattiva e a partecipare attivamente all’intero programma multidisciplinare).
In occasione del colloquio ha luogo anche la visita del Centro, vengono fornite le informazioni relative al Centro e ai costi.
tariffario-cr

Direzione

É composta dal direttore, dal vice-direttore, dall’assistente di direzione e dal responsabile dei servizi contabili. Si occupa della gestione amministrativa e contabile dell’istituzione, elabora le proposte di assunzione del personale psico-educativo e sociale e incarica il personale supplente, stagiaire e amministrativo. Imposta e tiene le relazioni pubbliche e i contatti con le Autorità. Rappresenta il Servizio verso l'esterno. Il direttore viene informato dal Gruppo qualità costantemente sulle proposte di miglioramento del SMQ.
Affinché la direzione vigili sull'applicazione del SMQ a livello istituzionale nomina un delegato qualità e un agente qualità per settore, i quali hanno il compito di mantenere e migliorare l'efficienza e l'efficacia all'interno dei settori. Nomina inoltre un auditore interno che ha il compito di verificare se il SMQ è adeguato, se viene implementato nei vari settori e se i criteri vengono applicati a livello operativo.
Si riunisce settimanalmente.
Responsabile: direttore

Consiglio di direzione:

E’ composto dal direttore, dal vice-direttore e dai responsabili di settore. Ha il compito di pianificare e coordinare gli interventi nei 3 settori (ambulatoriale, semi-stazionario e residenziale) ed esaminare i ricorsi da parte dell'utenza. Tutti i quadri partecipano all'elaborazione e alla definizione degli obiettivi istituzionali, nella stesura degli obiettivi annuali, nella presentazione di progetti e negli incontri ad hoc previsti all'interno del Consiglio di direzione.
Il Consiglio di direzione esamina e approva il mantenimento costante e l'aggiornamento del SMQ.
Si riunisce mensilmente.
Responsabile: direttore

Gruppo Management di qualità:

E’ composto dal Delegato qualità (DQ), 3 Agenti qualità (AQ) e da 3 auditori (AU). Ha il compito di attuare, gestire e mantenere il sistema di management della qualità (SMQ) e di organizzare gli audit interni.
Una volta all'anno il gruppo stende un rapporto sul SMQ all'attenzione del Consiglio di direzione.
Si riunisce con frequenza trimestrale.
Responsabile: delegato qualità

Contatto

Ingrado - Servizi per le dpendenze
Via Trevano 6
6904 Lugano
Tel.: 091 922 60 06