Servizio Prossimità

Ascolto, sostegno ed accompagnamento
Attività di informazione
Riduzione dei rischi e del danno
Intervento diretto nei luoghi di vita
Indirizzamento ed attivazione della rete socio-sanitaria

Il Servizio di prossimità attua il suo intervento direttamente nei luoghi di vita delle persone con una problematica di consumo o dipendenza da sostanze legali e/o illegali offrendo informazioni, sostegno e un’immediata consulenza socio-sanitaria.

Intervento

L'approccio di prossimità interviene a livello di presenza territoriale (spazio pubblico, quartieri, luoghi di incontro, a domicilio) come pure nelle relazioni dirette con le persone in situazioni di crisi, di difficoltà o di marginalizzazione, sostenendole e accompagnandole nella loro quotidianità. L'intervento avviene attraverso attività di informazione, mediazione, intervento precoce, sostegno ed accompagnamento. Gli operatori di prossimità promuovono attività di prevenzione, riduzione dei rischi e del danno ed un’ attiva promozione della salute direttamente nei luoghi di vita.

Programmi

Gli obiettivi del Servizio sono focalizzati alla diminuzione dei rischi e dei danni correlati al consumo, abuso e dipendenza da sostanze legali ed illegali. Vengono attivate o riattivate le risorse significative utili alla persona per affrontare la sua situazione di disagio.
Il Servizio favorisce l'attivazione della presa in carico socio-sanitaria svolgendo un ruolo attivo nel favorire l’accompagnamento e la frequentazione alla rete di servizi.

Direzione

É composta dal direttore, dal vice-direttore, dall’assistente di direzione e dal responsabile dei servizi contabili. Si occupa della gestione amministrativa e contabile dell’istituzione, elabora le proposte di assunzione del personale psico-educativo e sociale e incarica il personale supplente, stagiaire e amministrativo. Imposta e tiene le relazioni pubbliche e i contatti con le Autorità. Rappresenta il Servizio verso l'esterno. Il direttore viene informato dal Gruppo qualità costantemente sulle proposte di miglioramento del SMQ.
Affinché la direzione vigili sull'applicazione del SMQ a livello istituzionale nomina un delegato qualità e un agente qualità per settore, i quali hanno il compito di mantenere e migliorare l'efficienza e l'efficacia all'interno dei settori. Nomina inoltre un auditore interno che ha il compito di verificare se il SMQ è adeguato, se viene implementato nei vari settori e se i criteri vengono applicati a livello operativo.
Si riunisce settimanalmente.
Responsabile: direttore

Consiglio di direzione:

E’ composto dal direttore, dal vice-direttore e dai responsabili di settore. Ha il compito di pianificare e coordinare gli interventi nei 3 settori (ambulatoriale, semi-stazionario e residenziale) ed esaminare i ricorsi da parte dell'utenza. Tutti i quadri partecipano all'elaborazione e alla definizione degli obiettivi istituzionali, nella stesura degli obiettivi annuali, nella presentazione di progetti e negli incontri ad hoc previsti all'interno del Consiglio di direzione.
Il Consiglio di direzione esamina e approva il mantenimento costante e l'aggiornamento del SMQ.
Si riunisce mensilmente.
Responsabile: direttore

Gruppo Management di qualità:

E’ composto dal Delegato qualità (DQ), 3 Agenti qualità (AQ) e da 3 auditori (AU). Ha il compito di attuare, gestire e mantenere il sistema di management della qualità (SMQ) e di organizzare gli audit interni.
Una volta all'anno il gruppo stende un rapporto sul SMQ all'attenzione del Consiglio di direzione.
Si riunisce con frequenza trimestrale.
Responsabile: delegato qualità

Contatto

Ingrado - Servizi per le dpendenze
Via Trevano 6
6904 Lugano
Tel.: 091 922 60 06