Sostanze

Cosa sono le droghe?
Le droghe sono sostanze disponibili in natura o create artificialmente che, introdotte nell'organismo, possono modificarne la funzione a livello biologico, psicologico e sociale e, a seconda della sostanza, possono creare una dipendenza prevalentemente fisica o psicologica.
Questa definizione non tiene conto della legalità o meno delle sostanze. Anche alcol, tabacco e medicamenti rientrano in questa categoria e, in caso di abuso, danneggiano la salute nonostante il loro uso sia accettato nella nostra società. La distinzione tra sostanze legali o illegali è di natura giuridica.
Legale non significa “senza rischi”. Alcune “smart drugs” o “natural drugs” possono essere ottenute legalmente ma questo non perché siano inoffensive, ma perché non sono ancora state inserite nella lista delle sostanze stupefacenti. Le informazioni a questo riguardo sono spesso manipolate per favorire la vendita, ma i rischi legati al consumo sono spesso difficilmente prevedibili. Spesso le uniche informazioni che abbiamo sulle droghe sono costruite discutendo con le persone che incontriamo e frequentiamo, consultando i mass-media, ascoltando gli spacciatori. Generalmente, riceviamo informazioni imprecise e poco affidabili. Riflettere sul “perché ci si droga?”, conoscere le sostanze legali e le sostanze illegali più diffuse, ti può permettere di fare delle scelte consapevoli. Il consumo di droghe, oltre ad essere punito dalla legge, può avere conseguenze importanti sulla vita, la salute, le finanze, le relazioni. Nel caso ci si accorga di avere un problema con una sostanza, è importante parlarne con una persona, se possibile un professionista, che sarà in grado di dare un aiuto.

organigramma-5caa6e0c6774ff62917cb408d85261fe

Fondazione

PDF Organigramma

Consiglio di fondazione:

Ha il compito di vigilare sulla realizzazione degli scopi della Fondazione e di impostare le linee direttive del servizio. Si riunisce 3 volte all’anno. Approva i preventivi finanziari e i consuntivi. Esamina annualmente il rapporto di attività del Servizio e nello stesso il SMQ. Nomina i membri del Consiglio di direzione, dell'Ufficio presidenziale e l’Ufficio di revisione. In caso di bisogno provvede alla nomina di commissioni speciali. Funge da organo di ricorso contro le decisioni interne al servizio.
Responsabile: presidente
La carica di membro del CdF è benefica e si svolge a titolo grazioso. Vengono tuttavia riconosciute delle indennità e la rifusione delle spese vive cagionate dall’attività. Le stesse sono disciplinate dal rispettivo Regolamento.

Ufficio di revisione:

É organo esterno. Ha il compito di verificare la gestione finanziaria e contabile dell’istituzione e di stendere il relativo rapporto di revisione all'attenzione del CdF.
Viene convocato una volta all’anno.
Responsabile: Fiduciaria

Ufficio presidenziale:

É nominato dal Consiglio di fondazione. É composto di 3 membri: il presidente, un membro del CdF e dal direttore. Ha il compito di collaborare con la direzione nella gestione del servizio. Provvede, su proposta della direzione, alla nomina del personale, ad eccezione di quello di direzione.
Si riunisce 6-8 volte all’anno.
Responsabile: presidente