Attestabilità

Attestabilità delle sostanze

Le indicazioni sui tempi, riportate qui di seguito, non sono che orientative. A dipendenza della persona si possono registrare variazioni considerevoli. I tempi di espulsione degli stupefacenti variano in funzione di diversi fattori:

  • Quantità e frequenza di uso. Se fai uso sporadico di droghe e le assumi in quantità moderate le sostanze avranno tempi di accumulo nel sangue inferiori rispetto a coloro il cui consumo è cronico e si protrae nel tempo.
  • Metabolismo. Se il tuo metabolismo è più lento, tenderai ad accumulare le droghe più a lungo nel sangue.
  • Peso. In situazioni di sovrappeso i fenomeni metabolici sono rallentati favorendo così l’accumulo di droghe nei tessuti corporei. È inoltre risaputo che il THC, la sostanza attiva della canapa, si accumula nei tessuti adiposi.
  • Età. Generalmente il metabolismo rallenta con l’età e questo determina tempi di rilascio più lunghi.
  • Stato di salute. Il tuo stato di salute influisce sul tempo di espulsione delle droghe dal corpo. Se non sei al 100% tenderai ad accumulare più lungo le sostanze in quanto il metabolismo è più lento.
  • Ph delle urine. Il ph nelle urine può avere un impatto sul tempo di espulsione delle droghe. Un ph acido favorisce infatti l’espulsione di alcune droghe.

Articoli correlati

Tossicodipendenza
Informazioni

Tossicodipendenza

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità la tossicodipendenza è una condizione di intossicazione cronica o periodica

Percorso
Alcolismo

Percorso terapeutico

Generalmente coloro che non hanno assunto una consapevolezza della propria malattia, dopo un periodo di

Cuore
Alcolismo

Cuore

L’ipertensione Il rischio di soffrire d’ipertensione aumenta del 50% per le persone che consumano quotidianamente