Consultori Alcologia
Accesso ed ammissione

L’accesso è libero su appuntamento o su segnalazione. Le prestazioni psicosociali sono gratuite.
Il criterio di ammissione è la presenza di una problematica alcolica: dalla difficile gestione del consumo o dell’abuso fino alle situazioni di dipendenza psicofisica.
Hanno inoltre accesso alle prestazioni di consulenza tutte le persone implicate relazionalmente con una persona con problemi con la sostanza alcolica quali i famigliari (mogli, mariti, genitori, figli,…), i datori di lavoro, i conoscenti o amici.
Patologie psichiatriche associate non sono criterio di esclusione fatta eccezione per quelle più gravi necessitanti di un intervento psichiatrico immediato.
La presenza di comportamenti violenti reiterati costituisce elemento di esclusione.

organigramma-5caa6e0c6774ff62917cb408d85261fe

Fondazione

PDF Organigramma

Consiglio di fondazione:

Ha il compito di vigilare sulla realizzazione degli scopi della Fondazione e di impostare le linee direttive del servizio. Si riunisce 3 volte all’anno. Approva i preventivi finanziari e i consuntivi. Esamina annualmente il rapporto di attività del Servizio e nello stesso il SMQ. Nomina i membri del Consiglio di direzione, dell'Ufficio presidenziale e l’Ufficio di revisione. In caso di bisogno provvede alla nomina di commissioni speciali. Funge da organo di ricorso contro le decisioni interne al servizio.
Responsabile: presidente
La carica di membro del CdF è benefica e si svolge a titolo grazioso. Vengono tuttavia riconosciute delle indennità e la rifusione delle spese vive cagionate dall’attività. Le stesse sono disciplinate dal rispettivo Regolamento.

Ufficio di revisione:

É organo esterno. Ha il compito di verificare la gestione finanziaria e contabile dell’istituzione e di stendere il relativo rapporto di revisione all'attenzione del CdF.
Viene convocato una volta all’anno.
Responsabile: Fiduciaria

Ufficio presidenziale:

É nominato dal Consiglio di fondazione. É composto di 3 membri: il presidente, un membro del CdF e dal direttore. Ha il compito di collaborare con la direzione nella gestione del servizio. Provvede, su proposta della direzione, alla nomina del personale, ad eccezione di quello di direzione.
Si riunisce 6-8 volte all’anno.
Responsabile: presidente